Torre del Greco (NA)
+393683218736
flayfotoemoda@gmail.com

Fotografiamo il fumo

In questo articolo vi illustro un modo semplice per fotografare il fumo. 

Le cose che ho utilizzato sono:

  1. Una fotocamera reflex Canon 6D.
  2. Un cavalletto.
  3. 2 flash canon, un 430 EX3 RT e un 600 EX RT.
  4. 1 cartoncino nero cm 85 x150. Ma 2 cartocini 70×100 vanno bene lo stesso
  5. Alcuni bastoncini di incenso ed un supporto per sostenerli.
  6. Un paio di libroni, tipo enciclopedia.

Ecco come ho preparato il set:

Mi sono servito, come appoggio, del comò della camera da letto, ho attaccato il cartoncino allo specchio facendolo scendere a coprire anche il piano di appoggio del comò in modo da evitare riflessi di luce provocati dal marmo chiaro del piano del comò. Voi potrete utilizzare un cartoncino come sfondo e l’altro come base. Ho posizionato il bastoncino di incenso a 40 cm dallo sfondo ma se riuscite ad aumentare questa distanza è meglio, magari utilizzando come base di appoggio il tavolo della cucina, posizionandolo attaccato a una parete. I flash Canon comunicano tra di loro, li ho regolati in modo che il Canon 430 montato sulla fotocamera inviasse il segnale al Canon 600 senza però emettere il lampo (solo il canon 600 emetterà il lampo) se avete un solo flash procuratevi un cavo sincro oppure dei comandi radio, tutto ciò perché il flash dovrà per forza essere collocato lateralmente al bastoncino di incenso e posizionato tra i 2 libri (come nelle foto) per evitare che la luce vada a colpire lo sfondo nero, ecco perché se avete la possibilità di utilizzare il tavolo della cucina è meglio, ciò vi permetterà di tenere il bastoncino di incenso a 70 cm dallo sfondo.

A questo punto posizionate la vostra fotocamera ad una distanza di circa 70 cm dal bastoncino di incenso, regolate l’inquadratura tenendo la punta dell’incenso al limite del lato inferiore, regolate la messa a fuoco in manuale, la focale dell’obbiettivo tra 24 e 35 mm, la velocità di scatto il massimo consentito con l’uso del flash, sulla canon 6D è 1/180, gli iso a 160, il diaframma apertura f13, il flash in manuale ad ¼ di lampo (sono i parametri che ho usato io). Fate degli scatti di prova.
La messa a fuoco andrà effettuata al di sopra della punta dell’incenso dove avverranno le evoluzioni del fumo, aiutatevi con un foglio di giornale o rivista tenuto in posizione da un collaboratore e una volta effettuata non toccate più né la messa a fuoco né la focale dell’obbiettivo zoom.

Ultima cosa, tenete la luce ambiente il più bassa possibile, finestra chiusa e lampadario spento.

Buon divertimento